Blog: http://dirittodiresistenza.ilcannocchiale.it

Rapite le figlie di berlusconi

La nuova legge sulle intercettazioni vieta di fatto l'uso di questo strumento. Il parlamento è utilizzato per difendere la classe politica attuale eliminando sistematicamente le leggi che questa ha infranto.

E, per snellire il lavoro, elimina anche gli strumenti per scoprire quali leggi sono state violate

Ci sarebbe un solo modo per ristabilire la legalità in questo paese. Fare a berlusconi quello che le leggi che ha eliminato impedivano. Alcuni esempi:

-costruite case abusive sui suoi terreni e poi condonatele
-i dirigenti comincino a frodare le sue aziende falsificando i bilanci e mettendosi i soldi in tasca
-qualcuno rapisca le sue figlie e quando chiederà di intercettare a tappeto per scoprire il colpevole si accorgerà che non è più possibile, e per essere ancora più tranquilli aspettate 60 giorni prima di chiedere il riscatto.

Questo è un paese da commedia e probabilmente serve una soluzione da tragedia. Divertitevi a scoprire quei reati che sono stati aboliti, o sono stati resi a "prescrizione certa" e fateli contro berlusconi.

Il mio unico rammarico è non sia ancora entrata in vigore la legge che permette di andare a caccia nelle proprietà private. Appena verrà approvata entrate nel parco di villa certosa e sparate ai suoi pavoni.

Giusto perchè qualche genio potrebbe non capirlo. L'invito a rapire le figlie di berlusconi è ironico. Anche perchè, poverette, con un padre del genere che giura continuamente il falso sulle loro teste rischierebbero di rimanere in cattività a vita se i suoi esperti di propaganda gli dicessero che l'immagine del "padre con figlie rapite" tira nei sondaggi.

Pubblicato il 9/6/2009 alle 22.8 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web