Blog: http://dirittodiresistenza.ilcannocchiale.it

l'avviso di sfratto a veltroni

In un intervista è stato domandato a veltroni se un afflusso modesto alla manifestazione del 25 ottobre andrebbe considerato come un avviso di sfratto. Domanda più che legittima. Il nostro veltroni, che fa politica da decenni, fino a ieri si era dimenticato la storia di berlusconi e lo considerava uno statista con cui dialogare, poi Cenerentola si è svegliata e ha deciso di fare opposizione dura al governo. E' legittimo quindi chiedere a veltroni nel caso non fosse credibile in questo nuovo ruolo di oppositore e le sue manifestazioni non avessero seguito di andarsene. Il piccolo walter ha risposto stizzito a questa domanda farneticando su una "paura della democrazia". walter non capisce che la paura non è nella democrazia ma al contrario nella sua incapacità di guidare un'opposizione contro una deriva anti democratica.

Se questa manifestazione sarà un fallimento sarebbe doveroso per veltroni dimettersi dalla guida del partito democratico. In pochi paesi un candidato al governo perdente che fallisce anche come oppositore può pensare di restare saldo al suo posto.

Pubblicato il 22/10/2008 alle 17.38 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web