Blog: http://dirittodiresistenza.ilcannocchiale.it

andreotti e l'olio di ricino di berlusconi

Che andreotti è risultato mafioso e si è salvato con la prescrizione non è una notizia, per lo meno non lo è per chi si informa attraverso media diversi dalla televisione. Perchè questa notizia riportata qui? Perchè per un breve periodo questa notizia è passata come un flash anche in televisione. Alcune trasmissioni di nicchia hanno cominciato ad accennare che andreotti era stato prescritto e non assolto. Poi tutto è tornato come prima nel silenzio. Questo fatto è stato notato da pochi commentatori e nessuno ha analizzato in che momento questo accadeva. Lo facciamo qui adesso: le televisioni hanno cominciato ad accennare alla prescrizione di andreotti durante il governo prodi e per la precisione quando i voti dei senatori a vita erano determinanti e giulio votava costantemente a favore delle proposte della sinistra. Così berlusconi ha fatto vedere al vecchio giulio che lui "ha le tv e sa come usarle" (come ricordò tempo fa a casini) e gli ha cacciato in bocca un paio di cucchiai di olio di ricino, facendolo andare a trovare dai suoi prodi e liberi giornalisti che gli ricordavano che era stato riconosciuto colluso con la mafia. Come di incanto andreotti ha smesso di votare costantemente per la sinistra e la sentenza, sempre per incanto, ha smesso di essere ricordata.




Pubblicato il 19/9/2008 alle 0.57 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web