Blog: http://dirittodiresistenza.ilcannocchiale.it

diritto di resistenza

È un diritto estraneo all’ordine della legalità: in quanto violazione dell’obbligo politico, la resistenza è un illecito. È un illecito che si costituisce in diritto attraverso la sua stessa motivazione. Il diritto di resistenza è un illecito eticamente motivato, una violazione sostenuta da ragioni di giustizia: sul presupposto che non si debba obbedienza a una legalità non conforme a giustizia.

Il diritto di resistenza è nato come risposta alla illegittimità del potere politico, è il diritto di resistere al sovrano illegittimo, ed è un diritto collettivo. L’illegittimità del potere politico rende legittima la sua destituzione, l’ingiustizia della legge giustificava la sua violazione.

Pubblicato il 14/8/2008 alle 0.47 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web