.
Annunci online

dirittodiresistenza
Diritto Di Resistenza

Il profilo di Marco Resistenza
Profilo Facebook di Marco Resistenza
Crea il tuo badge
Add to Technorati Favorites
21 ottobre 2008
POLITICA
il martellamento pubblicitario
Per far entrare nella testa un concetto questo va ripetuto centinaia di volte. Questo il berlusconi-pubblicitario lo sa bene. Questo concetto molti non lo capiscono.
Facciamo un esempio semplice: Marco Travaglio scrive articoli e libri interessanti, veri, completi e documentati. Dov'è l'errore? Tratta l'argomento A oggi, l'argomento B domani, l'argomento C dopo domani. Chi legge oggi l'argomento A l'ha già dimenticato sentendo dopo domani l'argomento C.
Lo stile pubblicitario berlusconiano è molto più semplice e scontato ma enormemente più efficace. Oggi si tratta superficialmente l'argomento A, B e C domani ancora superficialmente l'argomento A, B e C e così via.

Oggi si dice: il paese è insicuro per colpa della sinistra, la magistratura rossa ci perseguita, la sinistra contesta tutto perchè è antiberlusconista. Questi sono tre concetti standard, non vengono approfonditi in alcun modo, non vengono discussi, vengono semplicemente ripetuti ogni giorno.

Prendete un telegiornale mediaset durane il governo prodi: ogni puntata si parlava dei clandestini, dei furti in villa e degli stupri fatti da immigrati.
Per fare la stessa cosa un buon tg "de sinistra" dovrebbe aprire ogni puntata aggiornando i telespettatori su come sta andando il processo di berlusconi per corruzione e quello di dell'utri per mafia. Non un servizietto una volta ogni sei mesi per accennare alla sentenza, ma martellare ogni giorno i telespettatori. Così si imposta una contro propaganda.

29 settembre 2008
lodo alfano? Si lodo
Oggi travaglio in passaparola accennava alla legge alfano sostenendo non fosse un lodo. Mi sono interrogato quindi se fosse legge o lodo. Tecnicamente cos'è un lodo, riporto virgolettato:
"Il lodo è tecnicamente un arbitrato in modalità di soluzione stra-giudiziale delle controversie civili e commerciali, svolta mediante l'affidamento di un apposito incarico ad uno o più soggetti terzi rispetto alla controversia, detti arbitri, normalmente scelti dalle parti, i quali producono una loro pronuncia, detta lodo, che contiene la soluzione del caso ritenuta più appropriata."

Quindi il lodo alfano  è un lodo? Vediamo: punta ad una soluzione sta-giudiziale, fatta in parlamento, delle controversie tra berlusconi e la magistratura, svolta mediante l'affidamento dell'incarico a uno o più soggetti, i parlamentari-avvocati di berlusconi. Il lodo contiene la soluzione ritenuta più appropriata per risolvere la controversia tra berlusconi e la magistratura: nel caso specifico bloccare i processi di berlusconi è la soluzione scelta per risolvere il conflitto.

Certo la definizione risulta un po' tirata volendo considerare come parti in disaccordo il potere giudiziario ed un imputato che si è auto assolto e considera i processi a suo carico una persecuzione.

http://www.beppegrillo.it/2008/09/senza_statone_legge.html
17 settembre 2008
Chiacchierata con Gianni Barbacetto
Diritto di Resistenza: Come si rapporta un giornalista come te con un sistema dell'informazione chiaramente incentrato sull'asservimento al potere, l'occultamento delle notizie e la disinformazione?

Gianni Barbacetto: Ci sono varie maniere di fare giornalismo. C'è la maniera di chi preferisce servire un sistema di potere che è strettamente collegato con quello politico, economico e finanziario. E c'è chi trova chi più divertente fare i giornalista sul serio. Questa è una divisione trasversale che passa tra i giornali e la televisione.

DDR: Quali sono le caratteristiche di un giornalista libero e quali quelle di un servo?

GB: Il secondo non è un giornalista. Il giornalista deve essere quello che racconta i fatti. E per definizione deve lavorare in maniera critica rispetto al potere. Il resto non è giornalismo.

DDR: Nel sistema italiano è più facile essere un giornalista libero o essere asservito al potete?

GB: In italia i giornalisti sono una sottocasta della casta politica. C'è proprio un filo diretto tant'è vero che le carriere alla rai si fanno grazie alla politica e spesso i giornalisti rai passano a fare politica per poi tornare a fare i giornalisti. Più difficile è trovare spazi facendo i giornalisti veramente.

DDR:  Tempo fa abbiamo visto un video parlamentare dove luciano violante dichiarava la sua connivenza con berlusconi per assicurargli l'eleggibilità, il mantenimento delle televisioni ecc. Secondo te: quale è stato il tornaconto di violante e della sinistra nel fornire queste garanzie a berlusconi?

GB: Violante da molti anni ha sviluppato un suo percorso. Da garanzie a berlusconi. Riconoscimenti ai giovani di salò. Propone di togliere la direzione delle indagini alla magistratura per darla alla polizia, con l'evidente fine dell'autonomia della magistratura. Queste idee da dove vengono. Penso abbia un suo travaglio, travaglio tra virgolette, intimo che lo porta a queste conquiste. Alcuni pensano che violante cerchi di avere ruoli importanti. Sperava in un quadro di vittoria della sinistra di essere candidato alla presidenza della repubblica. Ora, si dice, spera di entrare nella corte costituzionale e qualcuno mette in relazione le sue scelte con questo. Io non so se la ragione è questa o un suo intimo travaglio intellettuale e spirituale.

DDR: Si crede che la loggia P2 sia stata sciolta eppure il suo programma si è realizzato in molti punti oltre le aspettative, è una coincidenza?

GB: Io credo che la p2 non abbia più bisogno di fare la p2. Mentre nelle anni 70-80 era necessaria un'organizzazione segreta con queste finalità eversive. Oggi non è più necessario fare un associazione segreta. Oggi questo stesso programma di eversione lo si dice apertamente. Non serve la tessera della p2 basta avere la tessera di forza italia, an, pd, pdl. Oggi lo si fa a viso scoperto.

DDR: Osservando chi governa il paese ( berlusconi con il pdl) e qual è la più diretta alternativa (veltroni con il pd) si può prospettare in italia un ritorto alla democrazia così come viene intesa in occidente?

GB: E' curioso vedere una sorta di pensiero unico. E che l'opposizione non fa l'opposizione. Ma c'è questa ossessione per l'accordo il dialogo. Che non esiste in nessun paese del mondo. Anche senza essere rivoluzionari una differenza dei programmi nei paesi occidentali c'è. Da noi c'è poco. C'è da capire se nel paese ci sono voci per far nascere un sistema diverso da quello attuale. Quella che una volta veniva chiamata la casta è trasversale. Nel paese c'è molta insofferenza. Ma questa insofferenza non trova sbocchi per concretizzarsi.

DDR: Pensi che questa alternativa possa essere fornita da grillo, di pietro o qualche altra personalità?

GB: Vedo che nel paese c'è una grande area di insoddisfazione per la politica presente. Non vedo a breve come questa insoddisfazione possa diventare politica vincente. Ma l'italia ci ha abituati a cambiamenti rapidi come il crollo della dc. Io non so se questo sistema politico possa crollare. Credo che oggi un indagine giudiziaria non innescherebbe più un bel niente. In questa politica i partiti sono già morti, è un sistema che non ha più senso, ma contemporaneamente i partiti non sono mai stati così potenti. Potenti e lontani dall'opinione pubblica.

DDR: Abbiamo finito. Grazie per la disponibilità e a presto.

GB: Grazie a voi e buon lavoro.
18 agosto 2008
POLITICA
travaglio, grillo, luttazzi, guzzanti ecc.
Li leggo e li ascolto tutti con piacere. Fanno informazione e satira. Ma dopo 15 anni nulla è cambiato berlusconi è ancora li più potente che mai. Il sistema politico continua a prendere potere e a corrompere la vita pubblica. 15 anni di satira e presa per il culo non hanno portato a nessun miglioramento. Inutile continuare a fare le stesse cose aspettandosi risultati differenti. Il diritto di resistenza è l'autorità del popolo a destituire il potere illegittimo non a prenderlo per il culo lasciandolo al suo posto.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. grillo travaglio luttazzi guzzanti

permalink | inviato da Satira il 18/8/2008 alle 18:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte