.
Annunci online

dirittodiresistenza
Diritto Di Resistenza

Il profilo di Marco Resistenza
Profilo Facebook di Marco Resistenza
Crea il tuo badge
Add to Technorati Favorites
13 ottobre 2008
politica interna
solo chi perde guida la sinistra
Negli ultimi quindici anni a destra si è sempre votato per berlusconi. Quest'uomo si è candidato cinque volte alla guida del paese.  Cinque candidature inframezzate da due sconfitte elettorali. prodi ha sempre vinto le elezioni: occhetto, rutelli e veltroni hanno perso. prodi è stato mandato prima in europa e poi in pensione. rutelii e veltroni ancora "guidano" la sinistra, insieme ai fassino e ai d'alema.
berlusconi è un anomalia che deriva direttamente dall'anomalia della sinistra. una sinistra di incapaci che riesce a resuscitare di continuo un uomo che in qualunque altro paese sarebbe finito molti anni fa.
Il bicameralista d'alema sosteneva all'ultima festa democratica che per sostituire i dirigenti del pd, tra cui lui, bisogna prima trovarne di altrettanto validi. Credo invece che bisognerebbe cercare attentamente per trovarne di altrettanto incapaci. Ho visto alcune interviste dei giovani del pd, molti mi sono piaciuti. La prima cosa che dovrebbe fare questo partito è spazzare via una dirigenza che perde da quindici anni mantenendo in vita un'anomalia da paese del terzo mondo. I veltroni, rutelli, fassino, d'alema facciano veramente qualcosa per "salvare l'italia" e se ne vadano a casa.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pd veltroni fassino rutelli d'alema

permalink | inviato da diritto di resistenza il 13/10/2008 alle 14:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
27 settembre 2008
il pd regola e deroga
Trovo interessante l'attitudine che sta dimostrando in pd a darsi, autonomamente, regole per il piacere di infrangerle o aggirarle. Dallo statuto del pd:
articolo 22 comma 2:
"Non è ricandidabile da parte del Partito Democratico per la carica di componente del Parlamento nazionale ed europeo chi ha ricoperto detta carica per la durata di tre mandati."

 Ma al comma 7 dello stesso articolo:
"La deroga può essere concessa soltanto sulla base di una relazione che evidenzi in maniera analitica  il  contributo  fondamentale  che,  in  virtù  dall’esperienza  politico-istituzionale,  delle competenze e della capacità di lavoro, il soggetto per il quale viene richiesta la deroga potrà dare nel successivo mandato all’attività del Partito Democratico attraverso l’esercizio della specifica carica in questione. La deroga può essere concessa, su richiesta esclusiva degli interessati, per un numero di casi non superiore, nella stessa elezione, al 10% degli eletti del Partito Democratico nella corrispondente tornata elettorale precedente. "

Ovviamente la deroga è stata concessa a d'alema, fassino, serafini (la moglie di fassino) ecc.







sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte